In breve

I disegnatori/le disegnatrici con indirizzo in architettura d’interni

  • studiano per 4 anni
  • sono creativi, precisi ed affidabili
  • allestiscono spazi abitativi e commerciali con una varietà di materiali, forme e colori
  • elaborano disegni tecnici, schizzi di allestimenti e visualizzazioni
  • supportano gli architetti d’interni nella preparazione di tutta la documentazione di pianificazione
  • lavorano in team e da soli
  • sono in contatto con imprenditori edili, progettisti specializzati, artigiani e autorità
  • hanno eccezionali opportunità di carriera e prospettive per il futuro

Descrizione della professione

I disegnatori/le disegnatrici AFC con indirizzo in architettura d’interni sono collaboratori tecnici e creativi degli architetti d’interni o di un gruppo di pianificazione nel settore della pianificazione degli arredamenti d’interni. Si può trattare di uno studio di architettura d’interni, ma anche di un’impresa che si occupa di arredamenti di negozi, esposizioni o abitazioni. I disegnatori/le disegnatrici con indirizzo in architettura d’interni si occupano di progetti di arredamento e ristrutturazione per spazi abitativi e commerciali. Preparano con programmi CAD (CAD = computer aided design), o a mano, piani tecnici e creativi in base alle idee degli architetti d’interni. Altri compiti sono l’elaborazione di descrizioni di prestazioni, di viste tridimensionali e di modelli nonché di concetti di colore e di calendari.

Il posto di lavoro è per lo più in ufficio, al tavolo da disegno, al computer o in officina per la costruzione dei modelli. Non di rado però si recano anche nei cantieri, ad esempio per un incontro con i clienti e i rappresentanti di imprese artigiane, o anche per controllare l’esecuzione dei lavori.

Sono attività tipiche dei disegnatori/delle disegnatrici AFC con indirizzo in architettura d’interni:

  • Registrazione della situazione in cantiere.
  • Disegnare con programmi CAD piani di progetti e piani di realizzazione bidimensionali e tridimensionali.
  • Creare schizzi e sviluppare i dettagli strutturali con diversi materiali e colori.
  • Redigere elenchi di materiali, bandi, calendari nonché concetti di materiali e di colori che vengono inseriti nella documentazione dell’opera.
  • Controllo dei lavori in cantiere.
  • Incontri con architetti d’interni, clienti e artigiani.

Esigenze

Ti rispecchi nelle seguenti affermazioni? Allora concordiamo subito uno stage introduttivo.

  • Ho concluso la scuola dell’obbligo con buoni risultati.
    La formazione è scolasticamente esigente. Matematica e geometria devono essere fra i tuoi punti forti. Ma è importante anche una buona conoscenza del tedesco.
  • Sono dotato di una buona immaginazione.
    Ti riesce facile farti un’immagine di un immobile, uno spazio o un semplice edificio sulla base di un piano tecnico «astratto»?
  • Mi piace riarredare, trasformare ed abbellire la mia camera.
    Il primo obiettivo dei disegnatori/delle disegnatrici con indirizzo in architettura d’interni è quello di creare spazi abitativi e commerciali nei quali le persone si sentano bene.
  • Ho un buon senso del colore e delle forme e mi piace disegnare a mano libera.
    Un gioco d’insieme fra funzionalità, spazio, luce, materiali, colori e forme. Questa è l’architettura d’interni.
  • Sono perseverante, lavoro indipendentemente e con precisione.
    I disegnatori/le disegnatrici AFC lavorano su piani tecnici. Errori nella progettazione portano a costose conseguenze in cantiere. Perseveranza e precisione nel lavoro sono imprescindibili.
  • Ho una buona comprensione tecnica.
    Chi sta appena cominciando la formazione professionale non deve ovviamente già conoscere complicati dettagli strutturali, è però importante un vivo interesse per la matematica, la geometria ed il disegno tecnico.
  • So far parte di un team e conosco le buone maniere.
    Lavori generalmente in un team di progetto assieme ad architetti d’interni e altri specialisti. Inoltre sei in contatto con clienti e artigiani. Ciò richiede buona capacità di ascolto, una comunicazione cordiale e chiara e l’uso delle buone maniere.

Insegnamento professionale / CI

Insegnamento professionale
Nella scuola professionale vengono acquisite basi matematiche e scientifiche e vengono insegnate diverse possibilità di pianificazione, visualizzazione e conoscenze professionali. Il numero di giorni di insegnamento nel totale dei quattro anni è identico per tutte le scuole professionali. La modalità tuttavia si differenzia un po’ a seconda della specializzazione. I disegnatori/le disegnatrici AFC con indirizzo in architettura d’interni frequentano la scuola professionale nella seguente modalità:

  • da 1,5 a 2 giorni di insegnamento nel 1° e nel 2° anno di tirocinio
  • da 1 a 1,5 giorni di insegnamento nel 3° e nel 4° anno di tirocinio

Gli studenti che già seguono regolarmente la scuola per la maturità professionale durante il normale periodo di formazione di solito, durante i quattro anni, frequentano in aggiunta mezza giornata di insegnamento alla settimana.

Corsi interaziendali (CI)
Nei corsi interaziendali che vertono su diversi temi/progetti vengono approfondite e confrontate con quelle di altri studenti le conoscenze complessivamente acquisite. In base al piano di formazione i corsi interaziendali si svolgono come segue:

  • 1° anno di tirocinio – 3 giorni
  • 2° anno di tirocinio – 4 giorni
  • 3° anno di tirocinio – 5 giorni

La suddivisione dei giorni di corsi interaziendali negli anni di tirocinio può variare leggermente da regione a regione.

Prospettive

I disegnatori/le disegnatrici AFC con indirizzo in architettura d’interni ricevono una solida formazione di base su diversi temi legati all’allestimento, alla pianificazione e alle costruzioni. Ciò rappresenta una base ideale per le più diverse forme di formazione complementare e continua. Di seguito sono elencate alcune delle forme di formazione complementare e continua frequentemente scelte.

  • Diversi esami di professione (pianificatore/pianificatrice in illuminazione, consigliere/consigliera di arredamenti interni, creatore/creatrice di colori e tessuti, etc.).
  • Formazione in una scuola specializzata superiore come tecnico SSS per la pianificazione dei lavori (SSS = scuola specializzata superiore)
  • Maturità professionale → studio come architetto d’interni bachelor e master SUP (SUP = scuola universitaria professionale)

Ulteriori informazion

Disegnatore/disegnatrice AFC, una professione popolare
Con oltre 1600 tirocini all’anno conclusi, la professione di disegnatore rientra fra le dieci formazioni professionali di base più popolari della Svizzera. Attualmente circa 6000 persone seguono un tirocinio professionale come disegnatore/disegnatrice AFC in uno dei cinque possibili indirizzi: architettura, ingegneria civile, architettura d’interni, architettura del paesaggio e pianificazione del territorio. Sul mercato del lavoro le disegnatrici ed i disegnatori di tutti gli indirizzi sono molto ricercati. All’interno del campo professionale del disegnatore, l’indirizzo in architettura d’interni rappresenta uno degli indirizzi meno frequentati. Con circa 50 tirocini conclusi all’anno, questo settore è ben gestibile e quasi familiare.

Ordinanza sulla formazione professionale, piano di formazione, regolamenti e direttive
Sia la formazione che gli esami finali dei disegnatori/delle disegnatrici AFC sono precisamente regolamentati e la qualità della formazione viene costantemente controllata da una commissione. Le ordinanze, i piani di formazione, i regolamenti e le direttive corrispondenti si possono trovare sul sito web di Plavenir (www.plavenir.ch). Plavenir è l’organizzazione del mondo del lavoro per il campo professionale della pianificazione del territorio e delle costruzioni.

Durata del tirocinio
Il tirocinio dura quattro anni. Per le persone con la maturità o una qualificazione professionale AFC la durata del tirocinio si riduce a tre o eventualmente anche a due anni. La durata del tirocinio in questi casi viene stabilita dall’autorità cantonale per la formazione professionale in accordo con l’azienda formatrice e lo studente/la studentessa.

Salario di apprendista
I salari di apprendista vengono stabiliti d’accordo fra l’azienda e lo studente. Gli accordi vengono quindi formalizzati nel contratto di tirocinio. La legge non prevede un salario minimo. L’associazione di settore Plavenir suggerisce le seguenti indennità:

  • 1° anno di tirocinio: CHF 460 – 510
  • 2° anno di tirocinio: CHF 600 – 660
  • 3° anno di tirocinio: CHF 780 – 880
  • 4° anno di tirocinio: CHF 1010 – 1140

Posti di tirocinio

I posti di tirocinio liberi si possono trovare sulla borsa nazionale dei posti di tirocinio. Qui vengono mostrati tutti i posti di tirocinio di cui le aziende hanno dato notizia ai Cantoni.

Nel caso in cui nella tua regione non siano disponibili posti di tirocinio puoi candidarti anche «al buio» presso uno studio di architettura d’interni della tua zona. Chiama l’azienda e informati se puoi seguire uno stage introduttivo ed eventualmente candidarti per un posto di tirocinio.

Uno sguardo all’attività lavorativa quotidiana

Immobili / opere

Esempi di immobili e opere ai quali i disegnatori/le disegnatrici AFC con indirizzo in architettura d’interni hanno collaborato.